Crea sito

Cosa fare e non fare in un primo soccorso

Visite: 638

 

PRIMO SOCCORSO: cosa fare e cosa non fare… in generale!

Innanzitutto precisiamo una differenza che a molti può sembrare banale ma che di per sè è molto importate:
-Pronto Soccorso: Intervento svolto da personale sanitario (medici, infermieri, soccorritori professionali) addestrato appositamente a tal fine.
-Primo Soccorso : Intervento prestato in favore di vittime di incidenti e/o malori da soccorritori occasionali in attesa dell’intervento del 118.
Ora andiamo aq vedere quali sono i comportamenti consigliati e non, da tenere in considerazione quando ci si trova di fronte ad un urgenza medica:

COSA NON FARE
– Mettere a repentaglio la propria vita: MAI intervenire se non si è assolutamente certi di agire in sicurezza.
– Lasciare l’infortunato prima dell’arrivo del personale sanitario
– Prestare interventi superiori alle proprie capacità
– Somministrare liquidi (specialmente alcool)
– Farsi prendere dal panico.
COSA FARE
– Allontanare la folla al fine di creare spazio all’infortunato ed i soccorritori.
– Esaminare l’infortunato, in caso d’urgenza/emergenza telefonare al 118 e praticare le prime cure nei limiti delle competenze del primo soccorritore.
– Confortare e rassicurare il paziente (se cosciente).
– Valutare la natura e l’entità del malessere e soprattutto la presenza e l’efficienza delle funzioni vitali (coscienza, respiro, attività cardiaca).
N.B. : Una persona che presta primo soccorso non può somministrare in alcun caso farmaci all’infortunato.

Rocco. M.

Nato a Foggia, Soccorritore dal 94, fondatore della pagina Facebook e gestione dei social media "Gli angeli del soccorso". Attualmente dipendente della Sanitaservice ASLFG la sua passione per il volontariato vede la sua massima espressione nella realizzazione del progetto Angeli del soccorso...

One thought on “Cosa fare e non fare in un primo soccorso

  • settembre 2, 2016 at 1:04 am
    Permalink

    grazie dell’articolo

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*