Crea sito

Milano, perde la pazienza al pronto soccorso: urla contro gli infermieri, poi spacca la porta d’ingresso

Visite: 562

 

Si è messo a gridare come una furia dentro al pronto soccorso. Poi ha puntato le sedie a rotelle per i malati e ha iniziato a scaraventarle contro la porta a vetri, scardinandola. È successo, verso le 8, al Fate bene fratelli, dove un uomo sulla quarantina ha dato in escandescenza devastando l’ingresso e terrorizzando personale e pazienti. “Si era presentato al pronto soccorso con dolori da contusione alle gambe ed era stato visitato dopo venti minuti, nonostante il pienone da primo dell’anno e da picco di influenza”, racconta Mauro D’Ambrosio, infermiere e sindacalista di Nursing Up, che ha assistito alla scena.

Milano, perde la pazienza al pronto soccorso: urla contro gli infermieri, poi spacca la porta d'ingresso

L’uomo, dopo la visita, era in attesa di una lastra. “Ma dopo mezz’ora ha dato di matto: non voleva aspettare oltre e ha iniziato a inveire contro la collega del triage che si è dovuta chiudere dentro al gabbiotto – prosegue – non sembrava ubriaco ma forse aveva preso qualche sostanza. Aveva una furia distruttiva pazzesca”.

L’infermiere ha così chiamato la polizia che dopo pochi minuti è intervenuta e portato l’uomo in questura per accertamenti. “Resta però il problema della sicurezza che più volte abbiamo denunciato – aggiunge il sindacalista – da tempo chiediamo una guardia giurata fissa che non c’è”.

Fonte

 

Rocco. M.

Nato a Foggia, Soccorritore dal 94, fondatore della pagina Facebook e gestione dei social media "Gli angeli del soccorso". Attualmente dipendente della Sanitaservice ASLFG la sua passione per il volontariato vede la sua massima espressione nella realizzazione del progetto Angeli del soccorso...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.