Crea sito

Ubriachi e drogati dovranno pagare per l’ambulanza

Visite: 186

 

Svolta epocale nel campo dell’assistenza sanitaria pubblica. Infatti una proposta che sta facendo molto discutere esaminata dal Consiglio regionale della Liguria prevede che le uscite d’emergenza delle ambulanze per soccorrere ubriachi o drogati non siano più gratuite. I proventi di questa tassa sul trasporto sanitario sarebbero poi destinati a favore di un fondo per le vittime della strada o altre iniziative legate alla prevenzione.

Si tratta di una norma proposta dal leghista Alessandro Piana che spiega così lo spirito della sua iniziativa: “I volontari di Pubbliche Assistenze si trovano costantemente ad effettuare soccorsi in incidenti stradali causati dall’eccessivo consumo di sostanze alcoliche e stupefacenti – ha spiegato Piana – e l’addebito del costo relativo al trasferimento in ambulanza rappresenta un messaggio importante, con una forte connotazione educativa, soprattutto per i nostri giovani; questi ultimi devono prendere coscienza che il divertimento deve essere responsabile. Tanto più che il costo del trasporto in ambulanza rappresenta una spesa notevole per il Sistema Sanitario pubblico e le ambulanze, quando sono impegnate in un soccorso di questo genere, non sono disponibili per altri interventi”. La legge, approvata dalla Commissione sanità, dovrà ora essere sottoposta al giudizio di costituzionalità.

La proposta arriva pochi giorni dopo il tragico incidente avvenuto a Genova che ha visto la morte di un uomo che aspettava il bus ad opera proprio di un guidatore ubriaco e drogato. Una tragedia che aveva scatenato l’ira dei cittadini del capoluogo ligure giunti al limite della sopportazione visto l’alto numero di eventi di questo tipo, incidenti e morte causate da chi si mette alla guida in stato alterato.

 

Rocco. M.

Nato a Foggia, Soccorritore dal 94, fondatore della pagina Facebook e gestione dei social media "Gli angeli del soccorso". Attualmente dipendente della Sanitaservice ASLFG la sua passione per il volontariato vede la sua massima espressione nella realizzazione del progetto Angeli del soccorso...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*