Crea sito

Va in arresto cardiaco: salvato dal dipendente del Comune

Visite: 685

 

TORRE ORSAIA. Gli si ferma il cuore mentre cammina per le vie del centro, ma si salva grazie ad un defibrillatore e alla prontezza di un dipendente comunale che ha saputo usarlo. È accaduto ieri…

Gli si ferma il cuore mentre cammina per le vie del centro, ma si salva grazie ad un defibrillatore e alla prontezza di un dipendente comunale che ha saputo usarlo.

È accaduto ieri mattina, a Torre Orsaia, a pochi passi dal Comune. Il malcapitato, F.V. di 50 anni, si è accasciato a terra all’improvviso. È stato un vigile urbano ad allertare i soccorsi e a chiamare in Comune Alfonso Speranza, dipendente dell’Ente, nonchè presidente dell’associazione “Onlus Carmine Speranza” che da anni con la sua opera di sensibilizzazione promuove sul territorio la cultura del primo soccorso.

Alfonso sa cosa fare. Recupera un defibrillatore posizionato nella zona e inizia a rianimare l’uomo. Le prime due scariche vanno a vuoto ma al terzo tentativo il 49enne si riprende. Cosciente, viene affidato ai sanitari del 118 e, di lì, lo trasferiscono all’ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania. Salvo, per un soffio.

Emozionato, invece, Alfonso Speranza che quando ha visto riaprire gli occhi al malcapitato ha provato «un brivido indescrivibile», racconta. Alfonso, dopo aver perso il proprio figlio nel 2008, colpito da un attacco cardiaco durante una partita di calcio, ha dedicato la sua vita al primo soccorso.

Ha donato 42 defibrillatori a Comuni e associazioni

del Cilento e organizza continuamente corsi di blsd per insegnanti e studenti. «Dal 2010 ad oggi – racconta con un pizzico di orgoglio Alfonso – abbiamo salvato nel Cilento ben 19 vite umane». Venti, con quella di ieri, a Torre Orsaia.

Fonte: lacittadisalerno.gelocal

Rocco. M.

Nato a Foggia, Soccorritore dal 94, fondatore della pagina Facebook e gestione dei social media "Gli angeli del soccorso". Attualmente dipendente della Sanitaservice ASLFG la sua passione per il volontariato vede la sua massima espressione nella realizzazione del progetto Angeli del soccorso...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.